Operazione: 1 centimetro alla Volta!

Posted by on June 27, 2009 in Operazione: 1 centimetro alla Volta

 

Siamo una squadra… la squadra Vinciamo noi!
Vi invito a lasciare qui i vostri commenti, flebo dopo flebo!

Sono sufficienti poche righe, il vostro nome o nickname, la vostra e-mail (resterà segreta), le vostre condizioni prima di iniziare la terapia chelante (con protocollo ACAM importantissimo), il vostro valore di intossicazione, quante flebo avete fatto (qui potete commentare anche dopo ogni singola flebo) e se potete tenerci costantemente aggiornati

Grazie di cuore ragazzi…! Avanti così…!
Vinciamo noi!

PS: Dopo ogni 5 flebo invece vi invito a lasciare il vostro commento in Operazione: Voce a Voi, cliccate qui.

743 Responses to “Operazione: 1 centimetro alla Volta!”

  1. ff says:

    X Sim.
    Ciao, penso da tre anni. Diagnosi sicura della M.d.P. da un anno. Niente farmaci, ma costante assunzione di integratori. Per risponderti, intendo “miglioramento” una migliore risposta nell’articolazione dei movimenti, meno rigidi e più fluidi, e riduzione dei problemi di micrografia. Parliamo sempre di sfumature, la prudenza è sempre necessaria, non bisogna confondersi.
    Mi aiuta molto anche lo sport, senza esagerare ma con costanza, altrimenti … lo stress ossidativo … lo invitiamo a riprendersi i suoi spazi.
    Un abbraccio
    ff

  2. Massimo Torino says:

    +1 FLEBO
    ciao a tutti ragazzi finalmente faccio parte anch’io della “Tribù”ieri ho fatto la prima ho conosciuto Nicola, anche lui alla prima, e Oscar , ormai quasi veterano, ragazzi ho notato anche di persona, perchè già si respirava dal sito, una positività pazzesca, effetti per il momento è presto ma mi sembra di riuscire ad alzarmi, dalla sedia, più velocemente e di riuscire a stare in piedi fermo,senza traballare per più tempo.Mi sembra un buon inizio!!!!!!!!!!! Effetti collaterali solo un lievissimo mal di testa (poca roba)
    lunedì 21 2° Flebo vi terrò aggiornati
    …..VINCIAMO NOI!!!!!!!!!!!………….

  3. luca says:

    =+ 5 flebo
    la mia situazione generale dopo la quinta flebo non è cambiata radicalmente, c’è stata qualche lieve miglioramento di qualche disturbo, minor mal di testa, più concentrazione ed una migliore energia nei due giorni successivi la flebo. Poi comincia un periodo un po’ no di circa 3 giorni al quale succede un periodo di sostanziale stabilità. C’è comunque fiducia in quanto il lavoro da smaltire (avevo 200 di alluminio) è parecchio!
    Penso di aver intrepreso la strada giusta e mi giudico dunque ottimista per il futuro anche se riscontri favolosi non posso scriverlo di averli avuti.
    Luca

  4. luca says:

    Ciao a tutti! Ho una proposta da farvi…
    Per rendere più immediata a tutti quanti leggono la nostra situazione generale di come ci sentiamo dopo aver iniziato la terapia chelante, proporrei di iniziare i nostri interventi con un segno convenzionale…faccio un esempio
    Dovessi essere soddisfattissimo di come sto dopo aver iniziato la terapia chelante, potrei iniziare l’intervento con 3 + e subito dopo la numerazione della flebo….ulteriore esempio (nel caso le cose andassero benissimo)

    +++ 7 flebo
    Ragazzi è fantastico, bla bla bla…

    nel caso fossi soddisfatto
    ++
    nel caso fossi moderatamente positivo
    +
    Nel caso la mia situazione fosse uguale a prima dell’inizio della terapia
    =
    Nel caso le cose fossero peggiorate un pochino

    Peggiorate

    Peggiorate di molto

    Che ne dite? Potrebbe essere un modo per rendere più immediata la nostra sensazione attuale, non dimenticando di mettere subito dopo i + o i – la numero della flebo raggiunta.
    Non son se sono stato chiaro…si potrebbe provare!!
    Attendo commenti o consigli (sono tutt’orecchi!)
    Ciaooo

  5. NICOLA says:

    siamo qui attaccati alle flebo.
    E’ la prima !!!!!

    siamo pieni di tanta speranza!!!
    Effetti collaterali zero per ora.

    Ci hanno anche dato da mangiare!!

    Nicola e Massimo

    A presto con i risultati ( speriamo positivi !!! )

    Nicola e Massimo

  6. Dario says:

    Sono alla 4^terapia chelante effettuata. I cm li stò divorando, volendomi innanzitutto detossificare dagli inquinanti chemioterapici da me effettuati (4 dosi Mitoxantrone,13 dosi Ciclofosfamide).
    Cordiali saluti.

  7. sara says:

    Oggi 14-12-09 misento ancora più forte….e con questo freddo è veramente strano…anche il mio cammino è molto più sciolto….sono contenta , teniamo duro e spero tanto di non avere più attacchi….x uranya..riguardo il ciclo, ero dispiciuta xchè non potevo fare l’esame delle urine, ma per il resto il mio ciclo è regolarissimo e senza dolori particolari…cmq grazie per l’informazione…quando ero adolescente il mio ciclo non era regolare ma con l’alimentazione kousmine si è regolato benissimo, alla faccia della ginecologa che voleva darmi la pillola… 🙁

  8. francesca says:

    Ciao a tutti oggi è saltata la seconda flebo, il dott Mariani me l’ha rinviata a mercoledì. Ieri per telefono gli ho parlato del mio peggioramento, con spasticismo mattutino alle gambe e mancanza di forza. Lui mi ha rassicurata dicendomi che sono i metalli in circolo, mi ha anche detto che dalll’esame urine post prima flebo ho eliminato tanti metalli, teniamo duro e vinciamo noi!!!
    Per Max 64: hai proprio ragione viene la tentazione di fare il cortisone, ma sarebbe un controsenso nn trovi? niente cortisone, solo fiducia e coraggio un abbraccio a tutti. Scriverò per far sapere della mia seconda flebo…ciaoooooooooo

  9. Sonia says:

    X Uranya. Molto interessante il pensiero di Ehret. Anch’io l’ho letto tempo fa. Volevo chiederti qual è la tua giornata alimentare tipo. Che cosa mangi e quanti pasti fai? Hai iniziato gradualmente e come?
    Sai, io sono un po’ confusa circa l’alimentazione. Ho fatte diversi tipi di dieta. Ce ne sono tante con principi diversi e a volte opposti. Trovare il giusto equilibrio non è per niente facile. Forse alla fine ne inventerò una tutta mia!
    un abbraccio a tutti

  10. Uranya says:

    Salve amici,
    eccomi qui, dopo l’8ª flebo chelante, la terza da mezzo litro, e la prima di un colore arancione (le precedenti sono tutte state rosa).
    Sono in cura dal Dott. Galeandro di Taranto. È davvero una persona squisita, rarissima, che si dedica anima e corpo ai suoi pazienti! GRAZIE!

    Le sensazioni dopo questa flebo sono state diverse dalle precedenti, il mal di testa mi è durato più di un giorno, ed avevo una sensazione di stordimento generale, però questa è sopravvenuta dopo un paio d’ore, ed è sparita l’indomani al risveglio.
    Sintomi: ho notato con mia sorpresa la riduzione del tremore della mano sinistra, ed un aumento della tonicità del mignolo destro (me ne sono accorto perchè sto imparando a suonare la tastiera), per il resto una riduzione dei dolori neuropatologici alla schiena, ma purtroppo la fatica “da corto circuito” è ancora fastidiosa: dopo 15 minuti in piedi comincio a zoppicare e ho necessita di stare seduto per una mezz’ora per riprendermi. Molti di voi sanno di cosa sto parlando. Questa stessa fatica generale e zoppia si presenta anche dopo uno sforzo fatto con le BRACCIA!

    Per Sara: mia sorella è ehretista in transizione e le sue mestruazioni sono quasi sparite e prive di dolore, e altre donne vivono questo stesso mutamento. Ehret un secolo fa diceva che la mestruazione è un modo, per la donna, di purificarsi dalle tossine, introdotte per lo più col cibo. Ti invito a leggere questo articolo sull’argomento: http://www.disinformazione.it/mestruazioni.htm e riflettiamo sul fatto che tutti noi che stiamo facendo la terapia chelante ci stiamo purificando dai tossici che lo stile di vita di questa società ha prodotto (le malattie degenerative sono molto diffuse solo nelle culture occidentali). Anch’io sono ehretista in transizione (ora all 80%) da Luglio e sto molto meglio. Se volete leggere altre storie che parlano di disintossicazione andate qui: http://www.arnoldehret.it/modules.php?name=Forums&file=viewforum&f=7

    Un abbraccio sincero, e puro!

  11. sim says:

    X FF …quello del Parkinson da Roma.
    Ciao, innanzitutto grazie per il tuo intervento, ero però curioso di sapere cosa vuol dire che sei migliorato. Da quanti anni sei malato? Prendi farmaci? Te lo chiedo perchè anch’io ho il Parkinson e faccio la terapia chelante.
    Grazie, a presto.

  12. Sonia says:

    Ciao a tutti. Ieri ho fatto la mia sesta flebo. In mattinata ho fatto il prelievo per vedere se ho l’allele glutatione s-transferasi m1 e alle 14,00 ho fatto la flebo. Nelle ore successive fino a stamani ho raccolto le urine per poi spedirle, per la prima volta, in America dove mi esamineranno mi pare 15 metalli rispetto a solo 3 in Italia. Mi sento molto stanca, le gambe sono pesanti, mi bruciano un po’ i muscoli e mi gira la testa. Però è stato bello confrontarmi con gli altri durante il trattamento. Alcuni stanno alla terza altri alla quarta flebo e raccontavano di lievissimi miglioramenti alternati a delle ricadute. In ogni caso mi sembra che siamo tutti decisi ad andare fino in fondo. Il dottore mi ha ribadito che il peggioramento è normale perché si stanno mobilitando i metalli. Quindi dobbiamo solo aspettare tempi migliori. Un caso interessante che riportava il dottore era quello di una signora con l’alzaimer che nell’esame dell’ urina ha eliminato un valore di alluminio superiore a 500! Giudicate voi! baci a tutti

  13. MAX64 says:

    Come dopo le prime flebo, stamani gran mal di testa appena alzato, svanito subito dopo, ma anche grande energia e voglia di fare, ho una maggiore forza. So che la cosa andrà ad intermittenza…..quindi intanto me la godo e oggi pomeriggio andrò a Firenze a zonzo come tutti.
    Ah…ho di nuovo l’esplosione di foruncoli e macchie rosse alle cosce, Invece ieri è passato tutto il giorno senza incontinenza, è andata bene, son contento parecchio. Fra tutti, qui, non vediamo l’ora di spiccare il volo, tutto sommato non chiediamo la luna e ce lo meritiamo. Credo che verranno premiati il sacrificio e la caparbietà che stiamo mettendo in campo. Finalmente chi ha la l’autoiniettore Rebiject mini, pensavo, potrà definitivamente gettarlo alle ortiche, o metterlo in soffitta, oppure darlo ai figli come giocattolo a molla. Lo guardavo stamani, è tutto ingiallito e usurato, se potesse ascoltarmi gli direi tante cose e una soprattutto, “addio per sempre”. Solo chi l’ha usato per anni può capirmi davvero.

  14. luca says:

    Quinta flebo per me da Zanella ieri. Seconda rilevazione dei metalli nell’urina dopo quella della prima flebo a quota 199 per quanto riguarda l’alluminio.
    Oggi tutto bene ma aspetto i prox giorni per l’evoluzione.
    Inizierò Celfood…ennesima confezione di integratori…dovessi subire un controllo potrei essere sospettato di doping!!

  15. MAX64 says:

    Stamani ho fatto la decima flebo, con l’esame delle urine che mi tornerà i risultati a Gennaio. Inizierò altre 10 flebo, una ogni mese a partire dal 15 Gennaio. Probabilmente con questo perderò il contatto visivo con Andrea,Daniela,Sara1 e Sara2, forse rivedrò Loriana e Diego.
    Tutti con i propri sintomi e le proprie storie da raccontare, mi ci ero quasi affezionato. Ci rivedremo, ne sono sicuro, prima o poi.
    Sarò comunque senz’altro qui a relazionarvi sulla mia situazione durante la terapia, naturalmente flebo dopo flebo.
    Diego: “lo spray nasale ne ho uno in più e te lo faccio avere venerdì tramite l’altro signore che viene da Empoli”
    p.v…..BUONA FLEBO A TUTTI…..

  16. sara says:

    x francesca… sono di grosseto e mi segue il dott paolo giordo

  17. luca says:

    sono felicissimo!!!!
    oggi vi scrivo con una gioia ritrovata: ieri ho fatto la prima flebo
    inaspettata (ero andato dalla dott. ferrr. a milan per la visita…..e
    mi sono trovato con l’ago in vena…..)
    oggi si raccoglie e poi si spedisce
    smentisco sintomi…sto da dio!!! (dopo aver praticamento pernottato
    in stazione e fatto anche una bella dose di interferone) tutto OK
    a me, a parte l’ago che si e sfilato….e visto la madonna per 1/2 ora
    (vero norma…..) per causa mia non della dott. tutto OK
    a bocce ferme posso dire che mi è piaciuta l’attesa li’ nello studio,
    la coda, gli appuntamenti non rispettati come orari…..c’era
    casino….ma quello costruttivo.
    Le cose si muovono, la gente corre, c’è mmmolto fermento
    oggi so che sto facendo una cosa giusta!

    grazie a tutti voi,
    a me…..
    ma soprattutto a Matteo!!!
    ciao
    luca

  18. Oscar says:

    tutto tace (sintomi)…….per il resto bene tolto la sm che rompe!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    per francesca
    io vivo a torino————-
    un abbracciooooo e……

    winciamo noi non dimenticatelo MAI!!!!!!!!!!!!!!!

  19. andrea il maremmano in maremma says:

    Un saluto a tutta la combriccola. Sono a lavoro ma misiete mancati tutti. E’ diventata come una grande famiglia e il non poter esse stato oggi li’ mi rattrista un po’.. Andiamo avanti e facciamoci forza. Io penso che l’altalena di giorni top con quelli inceve non top sia normale. Senti che ti risenti credo sia proprio cosi’. Si vive tutti con un obbiettivo comune. Ci vuole cmq tempo e nessuno sa quanto e per quanto. Io, come quello che se lo guardava, mi accontento. Tengo sempre a mente i due giorni tra Montepulciano e Montalcino, dove mia figlia e i miei amici mi dicevano di aspettarli, anche oggi invece che starei a letto. E come dice la signora Italia..”..sicche’..”
    Verranno giorni migliori, visto che quelli passati sono stati di m….a. Un abraccio a tutti. Ma proprio tutti. Il maremmano

  20. ff says:

    Ciao Matteo,
    sono “quello” del Parkinson da Roma.
    Ti vorrei segnalare che da quando assumo il Cellfood più Cellfood Dna-Rna (prescrizione Mariani), oltre ai soliti integratori – ultrathione, coenzima q10, olio di pesce, papaya fermentata – le cose vanno meglio e sto lentamente migliorando, giorno dopo giorno ! Mia moglie, molto razionale e prudente, conferma questa evoluzione benigna. Incredibile …
    Ora sono in attesa dei risultati del mineralogramma.
    Ti ho voluto informare, le buone notizie sono speranze per tutti !
    Vinciamo Noi !!!!!!!!!!!!

    Ciao, a presto

    FF

  21. francesca maj says:

    Per Sara e Oscar: di dove siete? A quale dottore fate riferimento. Io sono con il Dott Mariani, persona squisita. Ciaooooooooooooooo

  22. sara says:

    Carissimi compagni, siamo alla 10 flebo….grandissima forza e scioltezza…. purtroppo l’esame delle urine dovrò farlo alla prossima seduta xchè???? il solito noioso problema di noi donne, sempre nei momenti meno opportuni….(come sempre) VERO? 🙂
    Forza e coraggio, andiamo avanti…siamo veramente 1 bella squadra …Oscar hai perfettamente ragione, anch’io ho sempre seguito il metodo kousmine fin dal 1 attacco del 2003 e so felice di aver percorso questa strada…alimentazione e terapia chelante= VINCIAMO NOI ….. Francesca , non ti devi preoccupare, anch’io ho avuto delle ricadute, soprattutto con il passaggio da 1 gr a 2 gr di edta….devi capire che la reazione è soggettiva e il corpo reagisce a modo suo…ma tu bevi bevi e bevi se hai tanto mal di testa perchè devi espellere i metalli pesanti….e devi disintossicarti…un bacione a tutti i miei compagni d’avventura …. 😉 CIAO andrea ci vediam venerdì, porterò anche 1 dolce kousmine, daniela, loriana, mario, sara e ultimo aggiunto diego, siamo un bel gruppo e non ti preoccupare dea tieni duro ti abbraccio ci sentiam CIAAAAAAAOOOOOO E COME SEMPRE ALLA PROX…

  23. francesca maj says:

    X Oscar:
    grazie grazie. In effetti oggi va un po’ meglio anche se la spasticità mattutina è devastante…cammino come uno zombie ah ah. Ci credo molto in quello che stiamo facendo, sono sicura che Matteo nn sia solo il classico caso isolato…non è possibile, nn è così!!! Sai io ho partorito ad Agosto, terapia quindi sospesa per 9 mesi e ho paura che sia la ricaduta post parto, ma mi domando può essere che sia coinciso proprio con l’inizio della mia terapia chelante………NO NO NO…è di sicuro il peggioramento che poi porterà al miglioramento per poi giungere alla meta..correre camminare per chilometri e sentirsi leggeri come una farfalla!!!
    Ti ringrazio ancora ti abbraccio virtualmente e…VINCIAMO NOI!!!

  24. Rita says:

    grazie Maria Vittoria…..
    io ho parlato con la mia neurologa riguardo la terapia chelante……e lei mi ha detto che la terapia chelantepuò creare forti scompensi…..
    ma io ormai sono super presa ….vorrei chelarmi subito!!!!
    speriamo il dott Zanella possa darti buone notizie a riguardo….
    voglio entrare presto nella squadra….per ora cerco di iniziare la dieta kousmine e di purificare il mio organismo….aspettando presto la terapia….
    grazieeee…e…VINCIAMO NOI….

  25. MAX64 says:

    Anche io ho avuto delle pseudo-ricadute dopo le prime flebo, anche ora dopo 9 flebo si sono ripetute, incontinenza, equilibrio, formicolio. Tentazioni di ricorrere subito al cortisone, ma poi come d’incanto nell’arco di 1gg tutto svanisce nel nulla. Esperienza comunque del tutto soggettiva, ci tengo a precisarlo, ma che voglio portare a vostra conoscenza. Ci vuole di sicuro coraggio, perseveranza e fiducia.

  26. Sonia says:

    Francesca volevo chiederti se in passato ti sei sentita così. Come dicevo nell’altro commento, io ho notato un peggioramento, però dopo la quinta flebo. Io non ho la SM, però ti assicuro che soffro molto nel corpo ed ho notato un ritorno di alcuni sintomi che non avevo da molto tempo. Il dottore mi ha detto che il peggioramento è un passaggio obbligato ed è effetto del processo di disintossicazione. Ho un’amica affetta da sm progressiva e ha fatto anche lei la prima flebo in seguito alla quale ha avuto un peggioramento. Il dottore le ha detto che una prima flebo non può dare questo effetto. Io invece credo di sì. Ognuno reagisce in maniera diversa, altrimenti dovremmo già essere tutti dei Matteo. E credo che neanche i dottori sanno dare una risposta chiara ed esaustiva a certe reazioni del corpo all’EDTA. Vorrei rassicurarti, ma anch’io ho ancora tante domande a riguardo a cui non ho una risposta. Ne hai parlato con il dottore che ti segue? Ti abbraccio e spero che nei prossimi giorni tu possa sentirti meglio. Tienici aggiornati!

  27. Oscar says:

    ….e anche la seconda flebo è andata!!!!
    Bhe, a distanza di tre ore non posso ancora dare un quadro completo del miglioramento/peggioramento sintomi.
    (che è la cosa che interessa di più a tutti!!)
    Conto di aggiornarVi nei prossimi giorni…

    Oggi in studio da S., come la scorsa settimana con Cristiano, abbiamo riso così tanto che per ben tre volte mi è uscito l’ago dalla vena, e così mi sono fatto tirare le orecchie da S. e consorte… sono stato un po’ monello… ma che bel pomeriggiooo!!! 🙂

    A Francesca:
    il mattino successivo alla prima flebo ho constatato un netto miglioramento (non mi sembrava vero!) ma poi, già dal pomeriggio, la situazione e peggiorata e sono stato maluccio (di sintomi) tutta la settimana…. adesso ho fatto la seconda… per ora tutto tace… ma non è un problema, tanto lo sai Francesca VINCIAMO NOI… Bisogna solo avere pazienza, abbiamo la fortuna di avere il grande esempio di MATTEO.

    VI ABBRACCIO – WINCIAMO NOOOIIIII!!!

    Oscar

  28. Norma says:

    Ieri pomeriggio sono stata dalla dott. Ferrero. Ho fatto la prima flebo chelante e sto effettuando la raccolta delle urine fino a stasera x poi inviarle in America. Una delle prime cose che ho fatto rientrando è stata quella di inviare un messaggio a Matteo , il quale prontamente ha risposto suggerendomi di scrivere qui. A lui ho scritto così:

    Ecco fatto Matteo, prima flebo dalla dott. Ferrero x poter analizzare il grado di intossicazione con esame delle urine. Quanta gente c’era lì!! Quante persone hai messo in movimento! Io mi sono commossa, mi sono sentita felice di questa possibilità, mi sono sentita capace di farcela e ho sperato che tutti possano stare meglio.
    Un giorno Matteo ti abbraccerò…

    Ma a questo devo aggiungere altro.
    Dico subito a voi tutti che ho la SM diagnosticata dal 2002 e che, per mia fortuna ho avuto solo due episodi che mi hanno lasciata benone. Ho una diversa sensibilità sul lato sinistro (non percepisco bene il caldo e il freddo), non ho più tanta forza nelle braccia (e con due bambini di 3 e 2 anni è difficile), mi sento spesso stanca e a volte ho disturbi del non-riposo. Però tutto sommato non sono tra le più sfortunate. Faccio Rebif 22 da un anno e mezzo.
    Poi…..Matteo…..quello che ho già raccontato……Zanella stracolmo…….che faccio?…….Ferrero…….?……ci provo.
    COSì GIà DA IERI SERA, QUANDO ANCORA NON ME L’ASPETTAVO RAGIONEVOLMENTE, IL MIO BRACCIO SINISTRO MI HA DETTO CIAO CIAO….L’HO SENTITO FORMICOLARE. PER UN Pò. POI NON CI HO PENSATO PIù.
    DA ALLORA AD ORA MI SONO RESA CONTO CHE PERò PRENDERE IN BRACCIO I CUCCIOLI NON MI STA PESANDO COME IERI……..POSSIBILE??………CHE I MIEI POLSI NON SONO “SPEZZATI” DI FATICA……….POSSIBILE??……….E LA TESTA MI FA MALE MOLTO MENO……….POSSIBILE??
    Non sono una tipa suggestionabile e magari tutto si fermerà qui, ma io di flebo ne ho fatta una soltanto e nemmeno troppo da convinta sul risultato. Ora chi mi farà rinunciare? Sono convinta che i risultati delle mie analisi diranno che sono piena di un qualche metallo e che la mia, la nostra strada sia da quella parte.
    Peccato solo non essere ricchi….^_^ è costoso.
    Teniamoci informati, alla quinta flebo vi aggiornerò.

    Matteo Matteo Matteo VINCIAMO NOI, con te, per noi e per te.

  29. francesca maj says:

    AIUTO: ho effettuato la mia prima flebo il 1 dicembre e dopo 2 gg di forte mal di testa sono passata ad una spasticità e mancanza diforza agli arti inferiori, diciamo che mi si è presentata una vera e propria ricaduta di SM o almeno così sembra essere. Qualcuno di voi misa dire se è tutto normale, se è dovuto alla terapia chelante o meno…sono disperata. Io voglio vincere come tutti voi…e ce la faremo !!! Grazie a tutti coloro che mi sapranno aiutare…di vero cuore!!!

  30. grissom says:

    ciao ragazzi.io sabato ho fatto la seconda e non ho avuto nessuna sensazione…devo cmq avere i risultati degli esami delle urine! è chiaro che spero di essere intossicato!!! sto continuando a fare rebif 44……… ma vi giuro che mi riprometto di abbandonarlo quando vedrò con i miei okki di essere intossicato e che la terapia ha effetto su di me!!! oggi ho visto le 10 magliette di calcio che indossavo alternativamente quando giocavo!! chissà….un giorno…..potrei di nuovo indossarle!!! sognare non costa nulla!! vi abbraccio!!!

  31. Sonia says:

    Grazie Maria Vittoria. Speriamo che sia come dici! Il mio timore è un peggioramento non seguito da un miglioramento o comunque un ritorno alla situazione iniziale. Tra gli effetti collaterali del’’EDTA c’è sicuramente ipotensione. Poiché io sono costituzionalmente ipotesa, la flebo mi abbassato ulteriormente la pressione. Anche il dottor Mariani me l’ha confermato, spiegandomi che l’EDTA agendo sul flusso ematico ne aumenta il letto vascolare e la pressione va giù. Oggi va un po’ meglio perché ho preso dei sali minerali, però sento sempre la testa intontita e tanta tanta stanchezza. Venerdì dovrei fare la sesta flebo con l’esame delle urine e anche l’esame del glutatione. Credo che poi ne farò una ogni due settimane, perché mi sembra che il mio corpo non ce la fa a sostenerne una a settimana. Speriamo bene. Grazie ancora Mary!

  32. Sonia says:

    grazie Maria Vittoria. Ho appena letto il tuo commento! Speriamo che sia come dici. Il mio timore è un peggioramento senza essere seguito da un miglioramento o un ritorno a come stavo prima di iniziare il trattamento. Sicuramente ho avuto un effetto collaterale che l’EDTA può portare e cioè l’ipotensione. Me l’ha confermato anche il dottor Mariani spiegandomi che l’EDTA agendo sul flusso ematico ne aumenta il letto vascolare provocando un abbassamento della pressione. Dato che sono già ipotesa per costituzione, con la flebo va ancora più giù! Oggi va un pò meglio, ma mi sento ancora intontita. Venerdì dovrei fare la 6°e ripetere anche l’esame delle urine. Inoltre dovrei fare anche l’esame del glutatione. Speriamo bene. Grazie ancora Mary!

  33. dea says:

    ciaoo maria vittoria,questa settimana salto la flebo,vado x la 13^,farò sapere..sono ottimista
    un abbraccio

  34. Sonia says:

    salve carissimi! volevo chiedervi se a qualcuno ha dato fastidio assumere cellfood. Io non riesco a prenderlo perchè mi da molto fastidio lo stomaco. Ho provato ad assumere meno gocce, ma niente da fare. Baci a tutti!

  35. maria vittoria says:

    Ciao ragazzi! Scrivo perchè ho solo delle domande da fare non avendo io ancora ricevuto l’esito delle urine dopo la 5a flebo.
    A MASSIMO di CATANIA : mi associo alle domande di Dario del 5 dic, e poi non ho capito una cosa: ma tu stai continuando con le teapie a base di immunosoppressori o simili? non mi è chiaro.
    A SONIA NEW ENTRY: molto interessante e oserei dire allucinante! Volevo solo dirti che in linea di massima è alla 5a che iniziano a defluire i metalli dal cervello e quindi c’è un notevole ‘sconvolgimento’: io dopo l’ultima, la quinta come ho già scritto ho avuto mal di testa per due gg e poi aggiungo ora a tratti anche il terzo giorno e scompariva sempre con la posizione sdraiata. Ieri sera quindi dopo 8 gg mi è tornato un ‘sentire’ come un lavorìo alle tempie e alla testa che è sparito da sdraiata: guarda caso leggendo di quegli studi del prof Zamboni di Ferrara ho letto che è da sdraiati che si ottimizza il deflusso di sangue dal cervello: ma che combinazione! x cui stai serena perchè stai entrando nel pieno della detox e hai, vedo, un tot di alluminio: pensa quando arriverai ad espellere togliere tutto quel mercurio che ti sei mangiata 🙁 !!!!! Se lo vengono a sapere quelli di Greenpeace si mettono a protestare sotto le tue finestre in quanto mega inquinatrice d’Italia!! 😀 😀
    Io per la cronaca ho un po’ di confusione mentale quando mi muovo all’aperto, ma mio marito mi dice che dopo la quinta ho cambiato espressione del viso, che sta tornando più sereno e disteso, come era una volta, x capirci. Boh! Sarà l’assodato effetto antirughe diranno i neurologi… 😀 e oggi mi sento benissimissimo! Stanchezza niente. (E ricordo quando implorai un anno fa il neurologo di darmi qlc x la stanchezza che era l’aspetto x me devastante,ripeto, stanchezza DEVASTANTE, lui onestamente devo dire , mi rispose di no perchè ne aveva dati a vagoni di quei farmaci pesi e non erano mai serviti a niente….)
    DEA, tu come va?
    TABE, tu non credi che tra un anno dirò al mio neuologo ecc ecc?? Guarda, il giorno che ci andrò ti invito e vieni con me….:-) Lo farò non x me, ma x i nuovi che si ammaleranno e che avranno diritto a trovare nelle strutture pubbliche le giuste cure…Sarà il mio piccolo contributo.
    SIAMO 160 TRA BO E AP + LE ALTRE CITTA’????????????? SIAMO UN ESERCITO!!!!!!!!!!!!!!!
    FANTASTICO!!!!!!!!!!! 🙂 🙂 🙂 :-))
    Poi secondo me è importante raccogliere gli appelli dei nuovi! Per es Rita di Ferrara di sicuro ci sarà chi va da Zanella che gli chiede per te e poi ti riferisce, VERO RAGAZZI???
    Poi qualcuno, questo lo posso fare io il 14 dic, alla prox chelante, chieda x favore indirizzi per la chel CON PROTOCOLLO ACAM in sardegna, anche se mi par di ricordare che lì nisba. Informiamoci e non lasciamo senza risposta i nostri futuri compagni di avventura, ok?!

    SARA!!!!!!!!!!!!!!!! NON MI DIRE CHE STAVOLTA TI HO FATTO PIANGERE EH?? 🙂
    Un caro abbraccio a tutti 🙂
    WINCIAMO NOI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  36. oscar says:

    intervengo per sottolineare le parole scritte da Andrea… TERAPIA CHELANTE E METODO KOUSMINE!
    “Dall’alto” dei miei 7anni-metodo Kousmine posso affermare che se fatto con rigore nel rispetto di tutti i pilastri,è un Ottimo compagno di viaggio, vi racconto questo aneddotto per rendere meglio l’idea:
    periodo “sedia a rotelle” superato grazie all’inizio (fondamentale) del metodo kousmine: digiuno di 7 giorni e 6 mesi di “dieta speciale” con 3 enteroclismi settimanali – ho ripreso a camminare!!!.

    La dott.ssa Kousmine parla di intossicazione cronica dell’intestino.
    Quindi, secondo me:
    TERAPIA CHELANTE (DISINTOSSICAZIONE DAI METALLI PESANTI) + METODO KOUSMINE (MANTENIMENTO OMEOSTASI – La perfezione!!!!”)
    = RISULTATI STRAORDINARI!!!!!
    Tra l’altro, la dott.ssa Kousmine ai suoi pazienti prescriveva 2 endovena settimanali in caso di poussè (Glutathione + Riboflavina…) – guarda caso il GLUTATIONE!?!?!?!

    Si avvicina Giovedì, 2° flebo chelante….
    Lunedì “flebuccia 20 minuti Kousmine”…
    Entro Natale esito esame urine post – 1° flebo chelante…

    Sapete CHE VI DICO??

    WINCIAMO NOI!!!! Non c’è storia!!! Siete GRANDI!!!
    “SIAMO UNA SQUADRA FORTISSIMI!!!” Ahhhhhh! ahhhh! ahhh!
    Vi abbraccio tutti, uno per uno…

    Oscar

  37. andrea il amremmano in trasferta says:

    Ciao a tutta la combriccola di pirati. Da 3 giorni sono achianciano per “rifondermi”. oggisono anfdato a montepulciano… per acuiqsti.. Molti diranno ” e che ce frega?” .Bhe dopo una pettate (salita in toscanaccio) pe arrivare al famoso centro le gambe si sono rotte di portarmi. Ma proprio rotte. Come un mulo che si incaponisce (intestardisce) e non ne vuol sapere di andare avanti. Allora eccoli arrivare tutti: dubbi sulla chelante e il suo uso..”ma che cazzo l’ho fatta a fare.. non serve allora a niente. La sclerosi va avanti..” e mi fermo qui. Ma, qualcuno ha sentito. Non so chi. Ma qualcuno. Dopo una ventina di minuti e’ come le sentissi piu’ sciolte… ho riconciato a salire e scendere per ste’ stradine … e sapete una cosa? eravano in comitiva. Qualcuno dei miei amici mi ha detto: “Andre, perche’ non fai piano e ci aspetti?”. Per la contentezza voleva salire e scendere tutto. Scalini, stradine, chiesine.. ecc.. ecc. Non so perche’ mi fa cosi’. Non sono per giunta l’unico. Ma va bene lo stesso. Va bene cosi’. Io non so piu’ cosa e’ il dolore all’occhio. e pensavo sarebbe stato il mio “bastone della vecchiaia”. La paura di tornare indietro c’e’ sempre. E’ sempre dietro l’angolo. Ma spero di percorrere sempre strade maestre rettilineee.. Proprio come la chelante. Ragazzi.e ragazze. Kousmine e protocollo chelante. Questa e’ la terapia difinitiva. Ora lo so’. Un grande termale abbraccio a tutti e VINCIAMO NOI!

    PS: Matteo ricordati del mare di Follonica. Tu sai

  38. fabrizio says:

    Ciao a tutti,
    volevo raccontarvi che Venerdi’ ho fatto la II flebo ed il prox venerdi mi preparo a fare la terza. A dire il vero non sto peggio, ma neanche meglio… Alla prima flebo ho avuto piu’ forza alle gambe, ma stavolta no. Pero’ devo dirvi una cosa: sono andato a prendere i risultati degli esami post chelazione ed ho ben 68 di alluminio. Negli esami pre chelazioni avevo 0,1… ci pensate !!! Non ero affatto convinto di avere l’alluminio alto e invece… continuero’ a vedere come va….vi terro’ aggiornati.
    Ciao. Fabrizio

  39. Rita says:

    ciao a tutti…..sono Rita da Cagliari….pochi giorni fa ho scoperto la storia di Matteo….
    m ha fatto riacendere tutte le speranze….mai morte ma ….diciamo così…un pò rassegnata….
    ho scritto a Matteo e lui carinissimo mi ha risposto subito alla mail….facendomi scoprire questa chat….
    ho letto molti commenti ma ancora sono confusa non so come muevermi….
    stamattina ho parlato con il mio dentista che mi ha sconsigliato di togliere le vecchie amalgame….
    qui a Cagliari non sò a chi rivolgermi per intraprendere la terapia chelante….insomma vorrei seguire i vostri consigli….
    per me ultra speciali…..
    per poter gridare: VINCIAMO NOI…..

  40. Sonia says:

    Ciao a tutti, mi chiamo Sonia ed 36 anni. È da tempo che leggo i vostri commenti, ma non avevo il tempo di scriverne uno anch’io. Finalmente oggi ce l’ho fatta! Cercherò di raccontarvi in sintesi la mia storia. Nel 1998 mi furono tolte 11 otturazioni senza seguire un protocollo di protezione. Prima di allora soffrivo di mal di schiena e di intestino dovuto al fatto che quest’ultimo è un pò più lungo del normale e per tanto il cibo fermenta facilmente. Ma in seguito alla rimozioni di quelle maledette otturazioni mi sono allettata. Fui ricoverata in reumatologia e mi diagnosticarono la spondiloartrite sieronegativa e mi prescrissero la salazoperin che dovetti successivamente sospendere perché mi stava provocando una neutropenia. Comunque, dagli esami effettuati non si evidenziava proprio niente. Tutti i valori nella norma. Il reumatologo mi licenziò perché non sapeva come curarmi. Per me fu un esperienza terribile, perché non sapevo a cosa andavo incontro data l’impossibilità di curarmi. Ma per grazia di Dio sono una persona che non si arrende mai e che amo tanto vivere. Così decisi di consultare altri reumatologi in tutti Italia, i quali non parlavano di spondiloartrite ma di fibromi algia e stanchezza cronica. Cura: antinfiammatori, sonniferi, antidepressivi. Questa cura non mi convinceva per niente, così incominciai a studiare il mio caso e mi approcciai all’agopuntura, omeopatia, fitoterapia, ayurveda, shiatsu. Diciamo che tutto questo mi ha aiutata a non aggravarmi ulteriormente, però non ho un buono stato di salute. Ho disturbi gastrointestinali, disturbi del sonno, scarsa resistenza allo stress, forte stanchezza da costringermi spesso a letto, parestesie, vertigini, distirbi di memoria. Mi dicevano che dovevo disintossicarmi, ma da che cosa, visto che nonostante l’alimentazione e tutto il resto continuavo a stare uno schifo. Solo tre anni fa ho consultato un altro medico esperto di omotossicologia e di AEV, il quale mi ha diagnosticato dei granulomi in bocca che mi stavano uccidendo. Infatti, non mi reggevo in piedi e per fare l’ortopanoramica dovetti usare la sedia a rotelle. Tolti i granulomi mi consigliò di fare una dieta secondo l’indice glicemico e di assumere un alcalinizzante (melcalin base) perché ero in acidosi metabolica e disidratata a livello intracellulare. Ho dovuto assumere anche un noradrenergico. Le cose migliorarono un po’. In seguito mi fece fare il mineralogramma il quale risultò negativo. Questo sviò il medico, il quale pensò che i metalli li avevo eliminati. Questa ipotesi non mi convinse e dopo aver letto la storia di Matteo mi sono decisa a fare l’esame delle urine con l’EDA. Sapevo già di questa sostanza, ma avevo paura di assumerla perché avevo letto storie di persone che erano peggiorate e consigliavano vivamente una terapia più dolce.
    Comunque, circa un mese e mezzo fa ho fatto la mia prima flebo con il dottor Mariani. Risultato: alluminio 140,10. Fino ad oggi ho fatto 5 flebo. Le prime 4 mi hanno dato all’inizio un po’ di sonnolenza e mal di testa. Questi sintomi sono spariti successivamente sentendomi come sempre, solo un po’ più leggera e lucida mentalmente. Dopo la quinta mi sono sentita male: molto stanca e ipotesa con lievi parestesie. Purtroppo, dopo 5 giorni dall’ultima flebo mi sento ancora così e sono preoccupata perché mi sento peggio di come mi sentivo prima dell’inizio di questo trattamento. Questa è la mia storia. Scusatemi se sono stata lunga, ma vi assicuro che ho omesso molte cose del mio lungo calvario. Vi ringrazio tutti per la generosità con cui ciascuno di voi mette a disposizione la propria storia e soprattutto la propria sofferenza. Sicuramente la condivisione ne rende più leggero il peso. Vi abbraccio tutti e vi farò sapere.

  41. Dario says:

    Credo, senza presunzione, di aver ispirato l’introduzione dello spazio per le nostre discussioni, “Le maledette domeniche”, avendo fatto riferimento agli “All Blacks” neozelandesi ed avendoci paragonato a loro, nel senso che il gruppo “Vinciamo Noi” è una vera e propria squadra che hai suggerito ed io, come altre centinaia di persone, hanno accolto, pronte ad affrontare questa sfida. Trovo in questo spazio la grinta per affrontare questa dura competizione trovando in esso lo stimolo per andare avanti. Oggi, per esempio, stavo attraversando un momento di sconforto. Mi ero alzato, questa mattina, con buoni propositi, volevo trascorrere del tempo sul tapis roulant per rinforzare la mia muscolatura ma si sono alzato con scarsa tonicità muscolare, forti clonie e diplopia anche centrale. Ciò ha caratterezzato un mio pessimo umore, fino a quando, nel pomeriggio, ho letto alcuni dei commenti dello spazio per noi che mi hanno ridato carica.
    Sono solo alla terza terapia chelante effettuata e vorrei vedere già dei risultati positivi. Sò che ci vorrà del tempo prima che questi si vedano, devo avere pazienza. Voi, sono certo che soffierete sulle mie vele perchè questo accada.

  42. Nik70 says:

    Ciao a tutti, vi scrivo per aggiornarvi: dunque oggi ho sospeso la chelazione con EDTA poichè passerò ad un protocollo più specifico per la chelazione del mercurio. Il mercurio è molto difficile da chelare, anche perchè si deposita abbondantemente nel cervello. Io ne ho una quantità enorme in corpo e quindi penso sia opportuno dedicarmi con più urgenza a questo tossico.
    A tutti un enorme “in bocca al lupo”…sappiate che continuerò a leggervi.

  43. francesca maj says:

    Ciao a tutti sono Francesca e ho 30 anni. In data 1 Dicembre ho effettuato la mia prima flebo. Il giorno dopo ho avuto un forte al di testa che si è ripresentato saltuariamente anche nei giorni successivi soprattutto dopo aver preso le gocce CELL FOOD SAME accompagnato da una peantezza e irrigidimento delle gambe. Oggi 7 dicembre le cose sembrano andare meglio niente mal di testa almeno. Il 14 mi recherò di nuovo dal dott Mariani ad Asoli Piceno per la mia seconda flebo e penso che mi darà il resoconto delle mie analisi delle urine e vedremo…in bocca al lupo a tutti e..Vinciamo Noi!!!

  44. Matteo says:

    Comprato “OGGI”, letto, riletto e riletto ancora l’articolo.
    Staccato dal giornale e appeso in camera…………..per farlo vedere a tutte le persone che quando mi sono iniziati i problemi mi dicevano che era solo una questione di testa, mentre io spiegavo che era come se avessi un veleno dentro il corpo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Aspetto i risulati delle urine dopo la 5° flebo e vi faccio sapere!!!!
    Grazie Matteo da Matteo:D:D:D:D:D

  45. Giorgio says:

    mi hanno diagnosticato sospetta s.m- nel 1983 sono stato bene fino al 2001 Da li immunosoppressori x rallentare la progressione della s.m.il centro che mi tiene in cura mi propone solo rallentatori della malattia poi ho conosciuto MATTEO ho intravisto una via nuova sto aspettando gli esami del sangue x andare avanti
    ho sempre dEsiderato avere qualche maniera x lottare GRAZIE MATTEO vi terrò informati
    BARCOLLO MA NON MOLLO. GIORGIO DA REGGIO EMILIA.

  46. Francesca says:

    Sono un’appassionata visitatrice di questo sito, mi ci collego almeno una volta al giorno. Sono intervenuta su OPERAZIONE UN CENTIMETRO ALLA VOLTA raccontando la mia esperienza diretta sulla chelazione, su Ultrathione e altri aiuti da parte dei rimedi omeopatici.
    Chiedo a tutti quelli interessati di andarsi a rivedere la parte del sito che riguarda il grafico della salute di Matteo. E’ molto importante notare che, dal momento in cui ha iniziato la terapia chelante, sono trascorsi ben 7 mesi perchè il suo miglioramento oltrepassasse la soglia del benessere.
    Ora, capisco che non vediamo l’ora di stare BENE, come prima di ammalarci, e vedendo Matteo in splendida forma, tutti nel profondo ci creiamo aspettative, è logico, è umano.
    Ma è proprio per quelle aspettative “miracolistiche” che molti medici ci contestano e ci ostacolano.
    Sono in cura dal Dr. Zanella e non gli ho mai sentito dire una volta che la terapia chelante è la cura per la SM; si limita alla valutazione dell’intossicazione e ci dà consigli per nutrirci meglio, cosa è meglio mangiare e cosa evitare nelle varie ore della giornata. Non illude nè crea aspettative particolari.
    Flebo dopo flebo siamo noi a sapere come stiamo e col medico analizziamo effetti collaterali e reazioni positive. E’ un percorso di “vita”, una via verso il benessere, dove ciascuno se ne prende la responsabilità.
    Personalmente, sono fortunata perchè sono riuscita a iniziare la terapia chelante, prendo gli integratori consigliati, cerco di essere ligia ai suggerimenti che mi vengono dati, Come tutti, ho alti e bassi negli effetti della terapia, di ora in ora, di giorno in giorno le cose possono cambiare dal giorno alla notte e viceversa. Ma nel lungo andare i miglioramenti si stabilizzano, esattamente come è successo a Matteo, che non ha fatto altro che avere un’enorme consapevolezza di tutto sè stesso, e non ha avuto la nostra fortuna di avere lui come
    metro di paragone.
    Cerchiamo di non avere fretta, Matteo ha la sua storia, noi abbiamo la nostra!
    Un in “bocca al lupo” di cuore a tutti i miei compagni di viaggio!

    Greyowl – Bologna

  47. Gianluca says:

    Ciao a tutti, Vi leggo da un po’ di tempo, da quando ero in attesa di “chelarmi”, ho la SM da 11 anni, ho provato interferone, tysabri, copaxone, mitoxantrone insomma quasi tutte le terapie convenzionali per non parlare del cortisone ad ogni poussé (circa una o due volte all’anno) ora sono alla seconda flebo, fatta venerdì 4/12 a Milano e stamattina mi sono svegliato e… Fantastico!!!! La “scossa” quotidiana che parte dal collo e arriva giù fino alla gamba sinistra è praticamente scomparsa!!!!! Rimane un po’ di rigidità alle gambe. Già con la prima flebo avevo notato un lieve miglioramento durato un paio di giorni e anche stavolta probabilmente tutto tornerà come prima ma già solo il fatto di vedere un piccolo cambiamento mi fa credere che CE LA FAREMO!!!! Da oggi inizio col Cellfood per ora solo quello. Grazie, grazie di cuore a tutti Voi, siete diventati i miei compagni d’avventura e leggere questo forum infonde coraggio!

  48. Uranya says:

    Cari amici,
    scrivo per coloro che stanno facendo la terapia chelante e che hanno bisogno di prendere, oltre al glutatione, il VM 2000.

    Ho trovato un sito inglese che fa davvero dei buoni prezzi: http://www.ultimatebalance.co.uk/component/option,com_search/?searchword=vm+2000&option=com_search&Itemid=44&searchphrase=exact

    Lunedì acquisterò la convezione da 180 tavolette, che quindi durerà 6 mesi, e mi costerà meno di 47 Euro (42 Sterline), spedizione inclusa.
    Diffondete la parola, perchè la salute è un diritto che non deve necessariamente esser pagato a caro prezzo.

    Grazie, e tanta Leggerezza!

  49. ritaxxxx says:

    Ciao, sono Rita di ferrara e diversi mesi fa ho cominciato a telefonare ed a scrivere al dott.Zanella
    e purtroppo nn sono riuscita a far parte di voi..ho fatto tutti gli esami da lui richiesti credendo di
    poter partecipare..glieli ho fatti avere x email..ma ancora nulla. Leggendo tutte queste belle vs
    è ancora più motivata la mia fretta di cominciare. Secondo a chi di voi va a Bologna c’è qualke
    possibilità o il nr è già chiuso? grazie ciao

  50. MAX64 says:

    Ieri la 9a flebo, tutto bene, venerdì prossimo la 10a e subito dopo l’esame delle urine, poi i risultati. Sto anche affinando l’alimentazione avendo intolleranza per il frumento, poi nel 2010 forse inizierò il metodo kousmine. Anche l’alimentazione corretta aiuta sicuramente ad aggredire la SM con l’EDTA e i vari integratori e vitamine, 1 centimetro alla volta. E non mi stancherò mai di ripeterlo: “SENZA EFFETTI COLLATERALI”
    p.s. : qualcuno mi ha fatto notare che scrivo male, scusatemi, mi dispiace di questo.

Leave a Reply

More

Read more posts by